Percorso logico: Home Page - Documentazione ›› Libere Professioni

inserito da: Administrator
Pubblicato il: Fri, 12 Oct 2007 - Letto: 3039  volte

Nuovo attacco al sistema delle professioni, vanificato il confronto con le categorie

allerta tra i professionisti per il prossimo riconoscimento delle associazioni: convocata l’assemblea straordinaria del Cup per oggi.

IMMAGINE

Ordini in allerta per il nuovo prossimo provvedimento.

 
Con il suggerimento delle Commissioni riunite II (Giustizia) e X (Attività Produttive) della Camera attraverso il parere «favorevole con osservazioni e condizioni» allo schema di dlgs di recepimento della direttiva sulle qualifiche professionali, avverrà il riconoscimento delle associazioni e della conseguente possibilità per i soggetti dotati di bollino blu di rilasciare attestati di competenza ai professionisti iscritti. Quest'ultimo dovrà ricevere il via libera definitivo entro fine mese.
Il Cup ha immediatamente convocato un'assemblea per oggi venerdì 12 ottobre per assumere le necessarie, ed inevitabili quanto adeguate iniziative.

 
Il presidente del Cup, Raffaele Sirica, prende atto dell'ennesimo e ingiustificato attacco al sistema delle professioni riconosciute e dichiara che la decisione della commissione vanifica di fatto il confronto con tutte le categorie professionali ordinistiche avuto in occasione delle audizioni parlamentari.

La riproposizione del provvedimento secondo la formulazione iniziale del Governo, senza tenere conto delle contestazioni dei professionisti senza cioè trovare un punto di convergenza. Il sistema di operare desta preoccupazione anche per il lavoro in merito alla riforma delle professioni. L’impianto mira al riconoscimento surrettizio di tutte le associazioni attualmente non riconosciute portandole ai tavoli europei ala pari di ordini e collegi, ma senza una precisa regolamentazione.

 
Nel provvedimento sono stati stabiliti principi per favorire il libero esercizio delle professioni in Europa, sono stati inoltre fissati i criteri per il riconoscimento delle associazioni delle professioni non regolamentate, le cosiddette nuove professioni, che ora potranno essere individuate attraverso un semplice decreto del Ministro della Giustizia di concerto con il ministro delle politiche comunitarie. Le associazioni così individuate potranno anche rilasciare, ai sensi della direttiva comunitaria 92/51, l'attestato di competenza ai propri iscritti.

Questo passaggio anticipa una parte rilevante della riforma delle professioni, aprendo la strada al cosiddetto sistema duale nei mondi professionali, con ordini riformati e associazioni delle nuove professioni.

A tal proposito, Gianfranco Dell'Alba, Capo di Gabinetto del Ministero delle Politiche Comunitarie, conferma la volontà di portare il provvedimento in Consiglio dei Ministri il 23 ottobre. Ma prima l'esecutivo aprirà un tavolo di confronto interno vista anche la presa di posizione forte del Parlamento.