Percorso logico: Home Page - Documentazione ›› Circolari Enti ›› Ministero del Lavoro

inserito da: Administrator
Pubblicato il: Mon, 14 Sep 2009 - Letto: 1724  volte

Associazioni di promozione sociale al via con la presentazione dei progetti

Pubblicata in Gazzetta la direttiva 2009 del Ministero del Lavoro.

IMMAGINE

Possono presentare richiesta di contributo per la realizzazione di iniziative/progetti, le associazioni di promozione sociale, singolarmente o in forma di partenariato tra loro, che risultino iscritte nei registri di cui all’art. 7 della legge n. 383/2000.

Le iniziative per le quali viene presentata domanda di contributo, devono riguardare la formazione ed aggiornamento dei membri delle associazioni proponenti, oppure l’informatizzazione dell’associazione, con particolare attenzione, nel secondo caso, al legame fra questa e la formazione nonché alla produzione di banche dati. Saranno  valutati con priorità  i progetti che svilupperanno le seguenti aree:

•          promozione dei diritti e delle opportunità per favorire la piena inclusione sociale delle persone con disabilità

•          tutela e promozione dell’infanzia, dell’adolescenza e dei giovani 

•          promozione, tutela e sostegno per favorire l’inclusione sociale alle persone in condizioni di marginalità o di disagio;

•          interventi per favorire la partecipazione delle persone anziane alla vita della comunità e per garantire loro la dignità e la qualità della vita se in condizione di non autosufficienza

•          sostegno per favorire l’inclusione sociale dei cittadini migranti di prima e seconda generazione

•          sostegno ad iniziative in materia di pari opportunità e non discriminazione 

•          sostegno alla popolazione del territorio della regione Abruzzo colpita dal terremoto.

 per la regione Abruzzo il progetto dovrà  prevedere attività esclusivamente rivolte alle popolazioni terremotate e per le aree suddette.

I progetti legati al sisma otterranno un punteggio maggiore se proposti e realizzati con impegno comprovabile con la regione Abruzzo.

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, Direttiva 30/7/2009 (G.U. 8/9/2009, n. 208)